.
Annunci online

 
francescalulleri 
spazio2999@gmail.com (mi trovate anche su francescalulleri.altervista.org)
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Il mio curriculum
Il mio blog su altervista
Tutti i miei articoli su SM News
Fernando Bassoli
Wow Notizie
MareVivo Sardegna
  cerca

 

  

TUTTI I LIBRI DI 

FERNANDO BASSOLI

& FRANCESCA 

LULLERI:

 

Cliccate sulle copertine

per le informazioni:


I RACCONTI DEL 2012

http://www.compraebook.com/565/I-racconti-del-2012

 

 

 

 

IL CUORE OLTRE L'OSTACOLO

http://www.compraebook.com/566/Il-cuore-oltre-lostacolo

 

 

 
 
 
 

 

UNA VITA SBAGLIATA

http://www.compraebook.com/197/Una-vita-sbagliata

 

 

 

ELISIR   (Poesie)

http://www.compraebook.com/187/Elisir

 

 

 

COME CAMMINA UN UOMO 

SENZA GAMBE?

http://www.compraebook.com/189/Come-cammina-un-uomo-senza-gambe

 

 

TRE DONNE

http://www.compraebook.com/190/Tre-donne

 

 


 

RACCONTI SURREALI

http://www.compraebook.com/191/Racconti-surreali

 

 

 

IL VERO VOLTO DELLE DONNE

http://www.compraebook.com/192/Il-vero-volto-delle-donne

 

 

 


COME CAMPA UN UOMO 

SENZA SOLDI?

http://www.compraebook.com/193/Come-campa-un-uomo-senza-soldi

 

 

PROFUMI POSTUMI

http://www.compraebook.com/194/Profumi-postumi

 

 

 

RACCONTI ANARCHICI

http://www.compraebook.com/196/Racconti-anarchici

 

 

 


 Videoletture:

 

 

 
La scelta di Griselda - 1a parte

(cliccare sui video...)
 


La scelta di Griselda - 2a parte

 

PageRank Checking Icon


 

diario | consigli di lettura | i miei racconti | 2012 | Riflessioni | Dal blog di Fer | OOPart | Recensioni by Fer | i miei articoli | Grandi Artisti | Le antologie in cui sono presente | Interviste a Fernando Bassoli | I racconti di Fernando Bassoli su youtube | Acquisti online: e.book Fernando Bassoli | Varie | Gli articoli di Fernando Bassoli su Reset Italia | Le mie recensioni | MareVivo | I miei articoli su SM News |
 
Acquisti online: e.book Fernando Bassoli
1visite.

29 ottobre 2011

Un po' di sana lettura non guasta mai :-)

Che ne dite di leggere un po'? :-) Magari qualcosa che vi rigeneri dal profondo... che vi regali una nuova, inaspettata rinascita... 

 
Se volete un buon consiglio leggete Elisir, di Fernando Bassoli.


 

 

" Elisir è un sogno, un delirio, l’essenza dell’anima. È una raccolta di versi che si trasformano in pozioni miracolose, in medicine per lo spirito. È un insieme di passione e vitalità, arte e intuizione, incubo e magia. L’autore descrive così i più profondi impulsi dell’animo, le incertezze, i quesiti insormontabili di una coscienza mai quieta, perché sensibile e trascendente rispetto alle accezioni più recondite della vita stessa. Ma, come in ogni verità che non sia illusione, oltre alla purezza istintiva della genialità creativa dell’autore, troviamo nei versi, a tratti innocenti, anche del malanimo, lasciato finalmente traboccare, con tutta la sua forza, dalla prigione forzata che lo teneva legato all’antro più buio. E così i versi divengono velenosi poco a poco, intrappolando i lettori in spire sempre più strette, fino a far mancare il fiato. 

(Francesca Lulleri) "

http://www.compraebook.it/187/Elisir.html





(copertina e testo soggetti a copyright ©)




permalink | inviato da Genesis81 il 29/10/2011 alle 23:41 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

6 dicembre 2010

Tutti gli e-book dello scrittore Bassoli

 

Tutti gli e-book

 





permalink | inviato da Genesis81 il 6/12/2010 alle 20:27 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

2 novembre 2010

Un piccolo assaggio di "Una vita sbagliata"...

 

 

“Bell’affare, nasce sfigati! Io so’ talmente sfortunato che, se me casca il cazzo, me rimbalza in culo!” frignava Ciacco Sperandio, smadonnando in piena notte, tutto sudato. S’arruzzolava nelle lenzuola, fino a sembrare una mummia pronta per il sarcofago. Non riusciva a spiegarsi perché, fin da piccolo, gli fosse andato tutto storto, anzi: a scatafascio. Al punto che si era ficcato in testa di portarsi addosso una maledizione vera e propria, una croce che non gli avrebbe dato tregua per il resto dei suoi giorni. E attaccava un piagnisteo che non finiva più.

“Attiro i guai e ci sguazzo dentro come un pescetto in mezzo al mare. Solo che, invece di nuotà nell’acqua, io nuoto nella merda! È mai possibile che mi deve andà tutto a schifìo? Non c’è giustizia a questo mondo: ci stanno quelli che fanno un buco per terra e trovano ‘na pozza de petrolio, e i povericristi come me: se imbrocco un 13 al totocalcio, perdo la schedina per strada. Certe volte piglierei ‘na mazzafionda e mi darei ‘na sassata in fronte, così finisco di tribolà, perché questa è ‘na tortura cinese! M’avranno fatto il malocchio quando stavo nella panza de mi’ madre?” si chiedeva, senza trovare pace.

La sua, ne era certo, era una vita sbagliata.

Non bastasse questo tormento, era perseguitato da un incubo ricorrente. Sognava di trovarsi di fronte Berluscon de’ Berlusconi in persona.

(Fernando Bassoli)


CONTINUA...

http://www.compraebook.it/197/Una-vita-sbagliata.html




permalink | inviato da Genesis81 il 2/11/2010 alle 17:43 | Versione per la stampa

21 ottobre 2010

10 anni dopo, il bellissimo libro di Fernando Bassoli "Come cammina un uomo senza gambe?" risorge dalle ceneri della carta stampata per librarsi in volo, come una fenice, sotto forma di e.book...

Imperdibile!

 

Come cammina un uomo senza gambe? - 10 anni dopo 
 

 

http://www.compraebook.it/189/Come-cammina-un-uomo-senza-gambe.html

 


Alcuni commenti o recensioni:

"… Protagonisti di una narrazione vivace e strabordante di simpatia sono individui piccoli con grandi storie, emarginati dalla vita, che trovano in un libro la ragione per ignorare le lacrime, uomini senza gambe che riescono a “correre” aggrappandosi ai sogni, reietti che nascondono segreti all’apparenza improponibili, carcerati in attesa di un giorno lontano in cui il cielo non sarà più rigato da fredde sbarre, prostitute chiacchierone che vendono il loro corpo per l’amore di un figlio.

I loro nomi (e quelli di chi soffre o ride intorno) sono bizzarri omaggi alla romanità più tradizionale, da Griselda la Scodinzolona a Amedeo er Caciotta, da Checco er Mitraglia a er Trippa, le loro esistenze tragiche o ilari testimonianze dei giochi del destino.

Lo stile colorito e ricco dell’autore descrive con puntualità la psicologia dei suoi antieroi, immergendoli in vicende dove lo sberleffo, la risata e lo scherzo sembrano farla da padrone, fino a quando il lato più oscuro o folle della realtà emerge inaspettato, lasciando una strana sensazione negli occhi di chi legge (durissimo il finale di “Bestiacce”, poeticamente surreale quello di “Gaudenzio e l’arte di contar balle”).

Se vi state chiedendo come (e soprattutto se) cammina un uomo senza gambe, ricordatevi, come afferma Djalmo, che “non si deve camminà per forza con le gambe…”

 

(Giovanni Scalambra, da Stradanove.net)

 

 


"Un libro ancora sorprendentemente attuale, a 10 anni dalla prima edizione cartacea..."

 

(Il gatto Silvestro)


"A Bassoli, ma che te stai a 'nventà, la lavatrice con le ali?"

(Voci di popolo)

 


http://www.compraebook.it/189/Come-cammina-un-uomo-senza-gambe.html






 

 




permalink | inviato da Genesis81 il 21/10/2010 alle 22:1 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

29 settembre 2010

Ma in che paese viviamo?

 Da www.fernandobassoli.ilcannocchiale.it


Il rebus Italietta
 

 L'Italia non è mai esistita davvero. Ce lo hanno fatto credere a lungo, ma quando l'informazione è diventata davvero pluralista (in questo anche Berlusconi ci ha messo del suo) i cittadini hanno cominciato a prendere coscienza che la nostra è una democrazia che esiste solo sulla carta. Oltre ad essere, nella sostanza, ancora una somma di piccoli staterelli - come ci ricordano i leghisti, quasi ogni giorno, con le loro esternazioni da Osteria del Vaffanculo - il principio dell'eguaglianza sostanziale su cui poggia la nostra Costituzione - purtroppo per noi - è una sorta di barzelletta.
Quel principio è il fondamento dell'edificio, se non siamo tutti uguali - e non lo siamo, puttanaeva - crolla tutto il palazzo.
Se non siamo messi nella condizione di essere uguali, non è democrazia, ma oligarchia, plutocrazia, massoneria: l'Italia del 2010.

Il problema non è Berlusconi, ma il sistema. Quando hanno governato D'Alema o Prodi, almeno per me, era uguale.
Viene sempre in mente quella battuta di Mussolini che veniva spesso ripresa da Montanelli: "Governare gli italiani non è difficile: è inutile".




permalink | inviato da Genesis81 il 29/9/2010 alle 1:52 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

17 settembre 2010

Una vita sbagliata, di Fernando Bassoli

 

Narrativa: esce UNA VITA SBAGLIATA 

http://www.compraebook.it/197/Una-vita-sbagliata.html

Esiste il libero arbitrio? “Una vita sbagliata”, racconto breve ma straordinariamente intenso, sembra nascere dall’esigenza di esaminare tale questione filosofica, attraverso la non facile vita/avventura di Ciacco Sperandio, un nome che è tutto un programma.

Ancora una volta l’autore Bassoli focalizza la sua attenzione su personaggi extramarginali di una Roma stralunata eppure terribilmente realistica: uomini e donne che sembrano esistere solo all’anagrafe, senza vivere davvero, perché rassegnati e, in un certo senso, condannati ad accettare quello che i capricci del destino gli ha riservato. Perché quando un neonato viene abbandonato in un cassonetto da una madre incosciente, come nel caso di Ciacco, è chiaro che la sua strada sarà tutta in salita… Ancora una volta Bassoli ci parla degli ultimi, sonda le contraddizioni psicologiche, gli eccessi comportamentali, i valori dei singoli e i disvalori del familismo amorale (“Basta che ce sta sempre un piatto di pasta per la pupa, e mi sta bene tutto.” dice Onoria, la moglie di Ciacco), costringendoci a calarci nella loro dura realtà, fatta di parole scomode e forme di ragionamento crude, eppure utili alla sopravvivenza in contesti feroci e senza speranza, dal sapore pasoliniano. Perché forse la borgata non è solo un luogo fisico, ma qualcosa che riguarda lo spirito…

Per questi soggetti, feriti nel profondo da una società distratta e a volte crudele, ogni giorno su questa terra è una lotta che li rende simili a belve. Paradossalmente è proprio quando raggiungono un certo benessere socio-economico, dopo tante tribolazioni, che taluni tirano fuori il loro lato peggiore, come se dovessero vendicare i torti subiti, le umiliazioni, gli stenti di chi ha visto drasticamente ridotte, fin da bambini, le proprie possibilità di scelta. È questo un racconto che fa ridere e piangere, svelando le verità nascoste, spesso dolorose, di un essere tra i più complessi chiamato uomo.

http://www.compraebook.it/197/Una-vita-sbagliata.html





permalink | inviato da Genesis81 il 17/9/2010 alle 19:52 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

3 settembre 2010

Profumi postumi, di Fernando Bassoli

Da http://www.telefree.it/news.php?op=view&id=83860 




"Profumi postumi": online il nuovo e-book con otto racconti di Fernando Bassoli

Basta citare il famoso episodio del biscotto "madeleine" di Marcel Proust (ne "La ricerca del tempo perduto", riassaporato dopo alcuni anni, ricorda al protagonista le giornate d'infanzia passate a Combray, a casa della zia malata) per comprendere che odori, sapori, profumi, colori e atmosfere hanno da sempre un ruolo importante in letteratura.
Ancora più agevole e paradigmatico risulta rammentare il caso di un fortunato romanzo di Patrick Suskind, intitolato proprio "Il profumo", dove le essenze, non sempre gradevoli all'olfatto, diventano autentiche protagoniste principali delle vicende narrate.

Come il profumo sopravvive al passaggio di una donna più o meno affascinante, il ricordo di episodi o persone per noi significative resiste perfino al trascorrere impietoso degli anni. E ogni volta ci dà la misura della fugacità della vita già cantata dai lirici greci, a dimostrazione del fatto che l'individuo è davvero un esemplare unico e irripetibile.

Quale mezzo migliore della parola scritta - non solo un buon libro o un diario personale, ma anche un banale post-it o, come in questo caso, un ebook -, per tramandare ai posteri valori e memorie e tormenti esistenziali di quanti prima di noi vissero, amarono e soffrirono in questo difficile mondo? Questa l'idea, il ragionamento posto alla base degli otto racconti - alcuni lunghi, altri brevi, perché naturalmente non tutte le essenze hanno la medesima intensità di durata - dell'opera "Profumi postumi".

Anche la letteratura sembra nascere postuma (si vedano, in merito, i saggi di Giulio Ferroni), partorita con dolore, per sopravvivere al suo autore, all'epoca in cui è nata, al contesto da cui è scaturita l'urgenza/necessità di fissare sulla carta determinate esperienze e/o emozioni, che non potevano non essere condivise con gli altri, vicini o lontani.
Profumi postumi, dunque, come i ricordi. Sempre attuali, magari tragicomici. Ma sempre pieni di linfa vitale, lacrime e risate, gioie e sofferenze.

Questi otto racconti ci aiutano a ripensare il nostro modo di vedere la realtà, a rielaborare le molteplici declinazioni del possibile, a farci una ragione della quotidiana ambivalenza della vita umana.

Questo il link di riferimento dell'opera:
http://www.compraebook.it/italiano/ebook/194

di: Fernando Bassoli




permalink | inviato da Genesis81 il 3/9/2010 alle 0:58 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

20 agosto 2010

Come cammina un uomo senza gambe? di Fernando Bassoli

 


Per acquistarlo:


http://www.compraebook.it/189/Come-cammina-un-uomo-senza-gambe.html


"Ho voluto raccontare i paradossi e le contraddizioni della società italiana di fine Novecento, caratterizzata dalle ineguaglianze sociali e messa alla frusta da una crisi politico-economica epocale, che ha ridotto gli uomini a maschere grottesche prive di dignità."

Fernando Bassoli




permalink | inviato da Genesis81 il 20/8/2010 alle 22:5 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

20 agosto 2010

Racconti surreali, di Fernando Bassoli.

 

Per acquistarlo:

http://www.compraebook.it/191/Racconti-surreali.html


Presentazione dell'opera:

"In questi cinque racconti Fernando Bassoli riesce nell’impresa di creare un vero e proprio mondo parallelo. Tra sogni, incubi, perfino deliri, mescola dei frammenti significativi dell’avventura che tutti viviamo ogni giorno, quasi senza rendercene conto, dandogli una dignità artistica che li rivaluta. “Racconti Surreali” è il tentativo riuscito di prendere le distanze dalla banalità, per plasmare una sorta di verità alternativa, forse migliore, forse no, sempre sorprendente.

Le storie narrate possono essere ricollegate al fortunato filone del cosiddetto “realismo magico” - che ebbe in Dino Buzzati un maestro - perché Bassoli cerca costantemente di offrire una propria rappresentazione di fatti e persone attraverso visioni parzialmente alterate, meravigliate e, a volte, quasi allucinate".

(Francesca Lulleri)




permalink | inviato da Genesis81 il 20/8/2010 alle 21:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

20 agosto 2010

Come campa un uomo senza soldi? di Fernando Bassoli

 


Acquistabile qui:


http://www.compraebook.it/193/Come-campa-un-uomo-senza-soldi.html


Presentazione dell'opera:

Quando, nel settembre del 2005, uscì la prima edizione di questo libro (Giulio Perrone Editore), presentato al pubblico durante una storica serata al “Lettere Caffè” di Trastevere, la giornalista de “Il Messaggero” Sandra Cervone scrisse che leggerlo “è un po’ come aprire gli occhi sul mondo. Vederlo da un’angolazione diversa dal solito. Spiarlo con una lente d’ingrandimento, per vedere finalmente ingigantiti fatti e misfatti di uomini e donne che popolano le nostre città”.

Perché questo romanzo breve parla di “persone che tutti fingiamo di non vedere, di non conoscere perché scomode, ignoranti, volgari, disgraziate o semplicemente povere”. È questa un’opera che ho scritto col cuore in mano, ma anche una sorta di indagine sociologica sul campo, che fa ridere e piangere, arrabbiare e commuovere. Proprio come accade nella vita di tutti i giorni. Perché dobbiamo ammettere che ognuno di noi è al contempo Cianciarulo (pigro e lavativo, anarchico) e Nestore (fiero e lavoratore, integrato). Due amici che sono anche le facce della stessa medaglia umana… Questo libro racconta i segreti delle periferie romane e soprattutto dei suoi precari abitanti, sempre ricchi di cose da raccontare. Scandaglia, o si propone di farlo, i più imprevedibili stati d’animo di quanti, per necessità o addirittura per scelta, vivono ai margini estremi della società. Non senza dolore, non senza fatica. Spesso senza un futuro…

È triste osservare come, a distanza di alcuni anni, nonostante le mille promesse (vuote) dei politicanti di turno, “Come campa un uomo senza soldi?” sia rimasto sorprendentemente attuale…

L'augurio è che ripubblicarlo in e-book serva a far riflettere ulteriormente i miei attenti lettori… (F. B.)




permalink | inviato da Genesis81 il 20/8/2010 alle 21:15 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

20 agosto 2010

Tre donne, Fernando Bassoli

 

Tre racconti bellissimi da scaricare su:

http://www.compraebook.it/190/Tre-donne.html

Presentazione dell'opera:

Potete chiamarla come volete: schizofrenia, squilibrio, insania… Ma è proprio questa forma di alienazione, questa malattia della mente, che incute timore e angoscia in coloro i quali temono di pagarne le conseguenze. Se le tre donne protagoniste di queste vicende siano vittime, complici o semplici osservatrici di tutto questo, sta a voi stabilirlo.

Ma, prima di cominciare, dimenticate per un attimo la cosiddetta “normalità” e preparatevi, attraverso una lucida narrazione, a calarvi nei più remoti stati non ordinari dell’animo, nelle più angoscianti paure. Preparatevi a incontrare un demone chiamato follia.

(Francesca Lulleri)




permalink | inviato da Genesis81 il 20/8/2010 alle 21:6 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

11 agosto 2010

In e-book anche IL VERO VOLTO DELLE DONNE!

In e-book su 


http://www.compraebook.it/192/Il-vero-vo
lto-delle-donne.html


anche il bellissimo racconto IL VERO VOLTO DELLE DONNE (già pubblicato in cartaceo) 

Autore: Fernando Bassoli





 




permalink | inviato da Genesis81 il 11/8/2010 alle 1:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

8 agosto 2010

L'esordio poetico di Fernando Bassoli in e-book

 DAL BLOG DI FERNANDO BASSOLI, www.fernandobassoli.ilcannocchiale.it

In vendita su internet ELISIR, mia silloge poetica... 

... in forma di e-book...

 


ELISIR (poesie 1998 - 2008)
Anteprima gratuita eBook eBook formato PDF


 VISIONE


Invadi il silenzio cavo

dei miei occhi spogli, ora quieti.

Pallido e bugiardo sanguino,

nel sudario che scolora,

come un foulard di ghirlande tra le rondini.


Fernando Bassoli

(da "Elisir")


:-)   :-)   :-)   :-)   :-)   :-)   :-)   :-)
 

-----------------------------------------------------------------------------------------------------

Oltre a complimentarmi con l'autore per le bellissime liriche appartenenti a questo e-book, io posso aggiungere solo un consiglio... COMPRATELO, perchè ne vale davvero la pena...




permalink | inviato da Genesis81 il 8/8/2010 alle 1:58 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sfoglia
dicembre