.
Annunci online

 
francescalulleri 
spazio2999@gmail.com (mi trovate anche su francescalulleri.altervista.org)
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Il mio curriculum
Il mio blog su altervista
Tutti i miei articoli su SM News
Fernando Bassoli
Wow Notizie
MareVivo Sardegna
  cerca

 

  

TUTTI I LIBRI DI 

FERNANDO BASSOLI

& FRANCESCA 

LULLERI:

 

Cliccate sulle copertine

per le informazioni:


I RACCONTI DEL 2012

http://www.compraebook.com/565/I-racconti-del-2012

 

 

 

 

IL CUORE OLTRE L'OSTACOLO

http://www.compraebook.com/566/Il-cuore-oltre-lostacolo

 

 

 
 
 
 

 

UNA VITA SBAGLIATA

http://www.compraebook.com/197/Una-vita-sbagliata

 

 

 

ELISIR   (Poesie)

http://www.compraebook.com/187/Elisir

 

 

 

COME CAMMINA UN UOMO 

SENZA GAMBE?

http://www.compraebook.com/189/Come-cammina-un-uomo-senza-gambe

 

 

TRE DONNE

http://www.compraebook.com/190/Tre-donne

 

 


 

RACCONTI SURREALI

http://www.compraebook.com/191/Racconti-surreali

 

 

 

IL VERO VOLTO DELLE DONNE

http://www.compraebook.com/192/Il-vero-volto-delle-donne

 

 

 


COME CAMPA UN UOMO 

SENZA SOLDI?

http://www.compraebook.com/193/Come-campa-un-uomo-senza-soldi

 

 

PROFUMI POSTUMI

http://www.compraebook.com/194/Profumi-postumi

 

 

 

RACCONTI ANARCHICI

http://www.compraebook.com/196/Racconti-anarchici

 

 

 


 Videoletture:

 

 

 
La scelta di Griselda - 1a parte

(cliccare sui video...)
 


La scelta di Griselda - 2a parte

 

PageRank Checking Icon


 

diario | consigli di lettura | i miei racconti | 2012 | Riflessioni | Dal blog di Fer | OOPart | Recensioni by Fer | i miei articoli | Grandi Artisti | Le antologie in cui sono presente | Interviste a Fernando Bassoli | I racconti di Fernando Bassoli su youtube | Acquisti online: e.book Fernando Bassoli | Varie | Gli articoli di Fernando Bassoli su Reset Italia | Le mie recensioni | MareVivo | I miei articoli su SM News |
 
Diario
1visite.

29 ottobre 2011

Un po' di sana lettura non guasta mai :-)

Che ne dite di leggere un po'? :-) Magari qualcosa che vi rigeneri dal profondo... che vi regali una nuova, inaspettata rinascita... 

 
Se volete un buon consiglio leggete Elisir, di Fernando Bassoli.


 

 

" Elisir è un sogno, un delirio, l’essenza dell’anima. È una raccolta di versi che si trasformano in pozioni miracolose, in medicine per lo spirito. È un insieme di passione e vitalità, arte e intuizione, incubo e magia. L’autore descrive così i più profondi impulsi dell’animo, le incertezze, i quesiti insormontabili di una coscienza mai quieta, perché sensibile e trascendente rispetto alle accezioni più recondite della vita stessa. Ma, come in ogni verità che non sia illusione, oltre alla purezza istintiva della genialità creativa dell’autore, troviamo nei versi, a tratti innocenti, anche del malanimo, lasciato finalmente traboccare, con tutta la sua forza, dalla prigione forzata che lo teneva legato all’antro più buio. E così i versi divengono velenosi poco a poco, intrappolando i lettori in spire sempre più strette, fino a far mancare il fiato. 

(Francesca Lulleri) "

http://www.compraebook.it/187/Elisir.html





(copertina e testo soggetti a copyright ©)




permalink | inviato da Genesis81 il 29/10/2011 alle 23:41 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

10 ottobre 2011

Presentazione del libro "I quattro re", di Giancarlo Galletti

Lo scrittore Giancarlo Galletti presenterà il 20 Novembre a Milano, alle ore 11,  presso la libreria Popolare di via Tadino, il suo libro d'esordio " I quattro re " - edito dalla Elmi's World (2010)






Qui di seguito la mia recensione de "I quattro re"

Talvolta non sappiamo quale sia il disegno divino sulle nostre esistenze fragili come fili di cristallo… non sappiamo darci pace per qualcosa che ci è accaduta senza un apparente motivo logico, senza un fine… ma solo per rendere ancor più dannata un’esistenza, quella di tutti noi, che già dalla nascita ci pone di fronte ad un lento e glaciale conto alla rovescia. Perché il bene viene sempre colpito dal male? E perché quando il bene ripaga con la sua stessa carta il male, trasformando l’atto in giustizia, viene logorato e divorato dalla sua stessa anima? Qual è questo disegno che tutte le religioni vanno insegnando, qual è questo fine, questa eterna lotta, questo eterno tormento, questo rincorrersi meccanico tra il bene e il male? E ancora… perché esiste il male? Perché alcune persone devono sopportare per un’intera vita la ferita che il male ha provocato nella loro anima, divorandone la purezza a poco a poco e rendendo la loro esistenza un inferno in terra? E ancora… tutto questo, può davvero celare un disegno divino? Essere colpito per colpire. Morire per uccidere. Dannarsi per dannare. Purificare il mondo per purificarsi l’anima. I quattro re, ci pone quindi di fronte ad un ancestrale interrogativo. Perché esiste la cattiveria? Perché esistono delle persone prive d’anima? E perché queste persone incrociano talvolta la nostra via martoriando il nostro destino? Che razza di dio permetterebbe tutto ciò? O è solo un suo disegno più grande? Cosa c’è di sbagliato nelle nostre convinzioni che poi stona così inesorabilmente con ciò che poi accade? La storia narrata si svolge in un lasso di tempo abbastanza lungo e ripercorre la travagliata vita di un padre a cui viene strappato via il bene più prezioso, sua figlia. Così da sogno ad occhi aperti la sua vita diviene un incubo che lo fa precipitare lentamente verso un baratro profondo e senza fine fatto di incubi, angoscia e voglia di farla finita per sempre. Ma come una missione, come un compito assegnatogli da qualcosa di trascendente, arriva la decisione finale e irremovibile di estirpare il male, quello stesso male che gli aveva portato via la sua adorata bambina. È un romanzo che emoziona fin dalle prime righe, trascinando il lettore in spire sempre più strette, fatte di emozioni forti e improvvise, quasi volesse catturare esso stesso l’anima di chi legge. È una storia capace di provocare amore, odio, rabbia, desiderio di vendetta, disperazione, speranza… che inizia con la serenità e l'amore... per inoltrarsi nell’ abisso più buio dell'angoscia e della disperazione, immergendosi nell'odio più profondo e nella vendetta più atroce, in realtà giustizia, per poi finire nello stremante rimorso e nell’insopportabile dubbio nell'attesa di una fine che sembra non giungere mai… fino ad un inaspettato nuovo inizio…
È un libro su cui fermarsi a riflettere. Che pone delle domande sulla cattiveria e sulla violenza di cui certe persone sono capaci senza però riuscirne a spiegarne l’inumanità, l’assenza dell’ anima, dei sentimenti, del cuore. È una storia che ci fa credere fino alla fine di dubitare dell’esistenza di un dio cosciente... ma che in realtà ci prepara al percorso di redenzione e purificazione finale... la fine stupirà molti lettori, ma dopotutto… la morte non è che l’inizio…






permalink | inviato da Genesis81 il 10/10/2011 alle 23:56 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

4 ottobre 2011

Esposizione 2Mondi "La Genesi"

In questi giorni a Porto Alegre, in Brasile, e con esattezza dal 3 al 14 Ottobre 2011, si svolge una bellissima iniziativa artistica culturale che coinvolge e riunisce in un'unica grande voce pittura e poesia. 

Dal titolo "La Genesi" e ispirata  (scusate l'euforia :-) non posso trattenermi) ad alcuni miei scritti su questo argomento, è stata ideata dall'artista italiano Daniele Bergamaschi, in arte Berga,(http://bergaarte.blogspot.com/2010/11/astratti_20.html

fondatore del collettivo 2Mondi (Italia-Brasil - Arte e poesia) insieme alla designer Clarissa Torgan e alla giornalista ed editrice Sandra Veroneze (Pragmatha, http://www.terceiroolhar.com.br/) 


Ecco il testo di presentazione della mostra, scritto da me e Fernando Bassoli:

Genesi

L’idea del ritorno alle origini e la riscoperta dello stato di natura hanno sempre affascinato l’animo umano. Perché la Genesi può essere intesa come riscatto, ripartenza e dunque rinascita, musa ispiratrice del parto creativo che rende simile ogni artista, poeta o veggente.
L’arte, del resto, nasce dal desiderio di raccontare e dare emozioni, anche attraverso immagini oniriche, di turbare, ma anche di proporre risposte a interrogativi presenti in ognuno di noi, che ci rimandano al caos prima dell’ordine, al buio prima della luce, al brodo primordiale prima della nascita, all’eterna domanda sul senso dualistico del bene e del male, della vita e della morte, del femminile e del maschile, alla ricerca del senso recondito dell’imperfezione dell’uomo, della caducità di ciascuno.
La calda e fragile umanità, resa schiava dalla banalità del quotidiano, è condannata a restare tristemente contrapposta alla fredda e disarmante perfezione dell’universo.
L’incertezza, la sofferenza che deriva dalla coscienza di non essere all’altezza di certe aspettative ideali, il peso della solitudine in un mondo vittima dell’egoismo, che non sentiamo davvero nostro, impone una Genesi come ipotesi di rivincita e rivalutazione del singolo, in attesa di un nuovo ciclo vitale, che è solo apparentemente diverso da un altro, perché entrambi sono facce della stessa medaglia: la vita, cioè l’energia che scorre, senza sosta, dentro ognuno di noi. Da sempre e per sempre.
Siamo tutti gocce di un oceano infinito.


Francesca Lulleri e Fernando Bassoli





Berga

         

Berga è nato a San Secondo Parma Il 22 Agosto 1965 artista plástico dal 1987 fondatore e curatore del collettivo ad inviti 2Mondi gruppo concettuale che ricerca nuovi orizzonti nel mondo dell’Arte, attualmente vive a Porto Alegre e lavora tra Italia e Brasile. Dopo gli studi tecnici intraprende il mestiere di interior designer ma, la scoperta dell’arte povera prima e la nascita della transavanguardia poi lo porteranno a dedicarsi molto presto alla pittura ed alle installazioni. Dal 1998 al 2002 é proprietario dell’Antica Trattoria al Duomo di Fidenza (Pr) dove sulle sue pareti esibisce continuamente i suoi lavori. Dal 2003 ha realizzato diverse ambientazioni ed installazioni come in Bologna lab, Arte Castello, Munchen Baumesse, Artefiera Roma, Made expo Milano,Palazzo delle manifestazioni Salsomaggiore, GFE Cuneo ed altre.Dal 2009 vive e lavora a Porto Alegre in Brasil. Nel 2011 sta lavorando per realizzare due esposizioni individuali una con le sue opere abbinate a poesie appositamente scritte da scrittori Brasiliani per l’Assembleia Legislativa di Porto Alegre, l'altra in Italia, piú diverse collettive del gruppo 2Mondi.



Alcune opere dell'artista:


Brodo Primordiale






 Creazione dell'Uomo




permalink | inviato da Genesis81 il 4/10/2011 alle 18:53 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sfoglia
settembre        novembre